Revotree si racconta: “Ottimizzare l’irrigazione mantenendo ottima la qualità del prodotto”

Source: Chiara Corticelli di Farmitoo Mag
Set 5, 2018

Ciao Davide, po­tresti dirmi in poche parole come nasce Revotree? Da dove deriva questo nome?

Revotree nasce con l’obiettivo di pro­porre una so­lu­zione eco­nomica, fa­cil­mente ac­ces­sibile e adat­tabile ad aziende agricole di tutte le di­men­sioni, per il ri­sparmio di ri­sorse.

L’idea è nata quando Cosimo, CEO di Revotree, nato tra i campi in Basilicata dove ha un’azienda agricola per la pro­du­zione di al­bi­cocche, ha ri­scon­trato un pro­blema, ai suoi occhi molto ri­le­vante. Suo padre era co­stretto a re­carsi più di una volta al giorno nei campi per con­trollare a mano per­so­nal­mente lo stato del terreno, poiché fi­darsi delle pre­vi­sioni meteo standard o guardare gli uc­celli beccare a terra per capire se avrebbe piovuto il giorno dopo, non era do­po­tutto così ef­ficace. Aprire e ri­chiudere tutte le boc­chette dell’impianto idrico a mano ri­chiedeva tempo e inoltre quell’anno, a causa di un singolo errore d’irrigazione e delle ab­bon­danti piogge, ha buttato 20000 euro in fase di pro­du­zione.

Come controlli i tuoi raccolti?

Raccogliamo oggi per seminare domani

Prendi parte al nostro progetto, partecipa alla campagna crowdfunding!